Segnalazione #42: L’isola del destino di Daisy Raisi

Data di pubblicazione ebook: 26/05/2017

Editore: Rizzoli

Collana: YouFeel

Genere: Mood emozionante

Prezzo ebook: 2.99 €

“L’isola del destino” è l’appassionante storia di un amore che sboccia lentamente e fiorisce per sempre.

Antony Evans ha basato tutta la sua vita sulla corsa al successo; apparentemente è arido ma, in realtà, nasconde una grande paura di lasciarsi andare.
Costretto a una vacanza forzata a Lipsi, nell’Egeo, dimentica presto il grigio di una vita frenetica, conquistato dai colori della splendida isola della mitica ninfa Calypso. Un luogo magico dove tutto sembra riprendere senso e forma.
Una strana profezia, l’incontro con un bambino vivace e con un vecchio saggio, una affiatata e matura coppia di artisti. E poi Patricia e Pam, l’una spregiudicata e sensuale, l’altra dolce e misteriosa. Un incredibile colpo di scena, un segreto svelato… e il destino del duro e inavvicinabile Antony Evans cambierà per sempre. Perché nessuno vive solo per sé.

ESTRATTO Si guarda intorno con aria furtiva, sentendosi stupido, mentre legge sul display un nuovo messaggio di Jennifer.
«Ma dove sei finito?»
Infila nervosamente il BlackBerry in tasca, accelerando il passo.
Il mondo va tremendamente in fretta. La vita va tremendamente in fretta, e a lui sembra di rimanere costantemente indietro.
Inspira ed espira per spezzare la tensione.
Guadagna l’uscita della metro, attraversando il tornello. All’aria aperta boccheggia come un pesce rosso scivolato per sbaglio fuori dalla sua boccia di vetro.
Passa davanti alla vetrina di un elegante negozio di abbigliamento. Vi si vede riflesso: mascella volitiva, occhi color smeraldo, capelli corvini perfettamente curati, camminata atletica. Non una traccia di imperfezione. Non esteriore, per lo meno, ma nel suo cuore è in atto una guerra all’ultimo sangue fra l’Anthony di sempre e quello che preme per cambiare.
Lui ancora non lo sa. Avverte solo una sensazione di larvata insoddisfazione e a tratti è furente con gli altri e con se stesso.
Gira l’angolo e suona il citofono di una lussuosa palazzina Si sente improvvisamente a disagio mentre il cancello in ferro battuto si apre automaticamente.
Jennifer con le sue voglie e suo marito con le sue amanti.
Davanti alla porta di casa l’attesa è minima. Lei indossa una vestaglia grigio perla, trasparente. Gli viene incontro e rompe il ghiaccio per prima: «Ciao, Anthony».
Calza vistose ciabatte con il tacco color cipria, che gli paiono fuori luogo. Come la vestaglia in tinta e il sorrisetto ironico a fior di labbra.
Jennifer ha imparato a decifrare i suoi umori e tutto in lui quel giorno, dall’espressione, alla camminata, alla laconicità, annuncia tempesta.
Meglio non indagare sul perché di quello stato d’animo. Non ha voglia di ascoltare i guai degli altri. Le bastano le sue, di seccature.
«Se vuoi fare una doccia, il bagno alle mie spalle è stato appena pulito dalla domestica. È l’ultima stanza che ha provveduto a risistemare prima di uscire. Questa sera è libera.»
«Non avevo dubbi, Jennifer» dice Anthony con un tono di voce così freddo da far venire i brividi.
La donna non se ne preoccupa più di tanto.
«Ti aspetto in camera» soggiunge voltandogli le spalle e apprestandosi a salire le scale.
I tacchi le conferiscono una camminata lievemente caracollante. Lui l’osserva finché il suo sguardo riesce a seguirla, poi chiude la porta del bagno e accende la luce, diffusa da un lampadario di cristallo.
Di nuovo quei pensieri che da giorni lo tormentano nel sonno gli assediano la mente, forzando le porte del ricordo. Non l’avranno vinta.
Jennifer lo aspetta, con il suo corpo caldo e un cuore freddo che non sa provare sentimenti.
In questo è simile a lui. Nessun sentimento significa nessuna complicazione, nessuna lacrima, nessuna delusione. Anthony lo sa fin troppo bene.

AUTRICE Sono da sempre una lettrice compulsiva e ho cominciato a scrivere all’età di otto anni.
Scrivevo di tutto: poesie, piccoli racconti, storie di vario genere.
Crescendo, il mio amore per la scrittura non è diminuito e mi ha portato a partecipare con successo a concorsi nazionali di poesia e a dedicarmi alla stesura di libri e racconti a sfondo sociale, oltre che alla narrativa di vario genere.
Ho al mio attivo studi umanistici (liceo classico, laurea in Lettere Moderne) e, attualmente, sotto nomi diversi, ho autopubblicato, per scelta, sette libri. Ho appena completato la stesura di un romanzo breve e ne sto scrivendo un altro, ambientato nella Firenze degli anni Novanta.
Mi occupo da anni della revisione dei manoscritti altrui.
Nel novembre 2016, Rizzoli Editore ha inserito nella sua collana digitale You Feel, con il titolo di “Un amore di sorpresa”, un mio ebook risalente all’agosto 2015.
Nel maggio 2017, anche questo mio recentissimo lavoro, “L’Isola del destino”, è stato incluso nella collana “You Feel” di Rizzoli.

I commenti sono chiusi.