Recensione: Il disastro siamo noi di Jamie McGuire

Data di pubblicazione: 03/11/2016

Editore: Garzanti

Pagine: 350

Prezzo: 16.90 €

Falyn ha fatto una scelta difficile rinunciando a una vita di privilegi. Il lavoro come cameriera al Bucksaw Cafè è diventato tutto per lei. Non c’è spazio per altro. Soprattutto per l’amore. Perché Falyn nasconde nel cuore un segreto che non ha mai rivelato a nessuno. Un segreto che l’ha portata lontano dalla sua famiglia e a chiudersi in sé stessa. Fino al giorno in cui non incrocia due occhi speciali come quelli di Taylor Maddox. Due occhi che sa bene possono portare solo guai. Molte ragazze si sono scottate fidandosi delle sue promesse tradite. Falyn non vuole che questo accada anche a lei. È ancora troppo fragile per cadere nei suoi tranelli. Eppure Taylor non demorde e la invita a cena. Un rifiuto non è una risposta che un Maddox può contemplare quando è convinto di aver trovato la donna della sua vita. Ed è lì, seduti uno di fronte all’altro, che Falyn intravede della dolcezza dietro l’aspetto da ragazzo che ottiene sempre quello che vuole. Incontrare la sua famiglia, vedere l’affetto che lo lega ai fratelli Travis e Treton e alla cognata Abby, la convince ancora di più che Taylor abbia anche un lato romantico. E piano piano sente che delle crepe stanno rompendo la corazza dietro il quale si è trincerata per non rischiare più. Sarebbe facile affidare finalmente a qualcuno il peso dei suoi segreti. Sarebbe facile trovare conforto tra le braccia possenti di Taylor. Ma riaprire la porta del passato è quasi impossibile quando si è creduto di aver buttato via la chiave. Ci vuole coraggio, o forse solo la mano benevola del destino.

Serie “Beautiful”:

  • Uno splendido disastro
  • #1.3 Infinitamente bello (novella disponibile su Wattpad
  • #1.5 Mrs. Maddox: A Beautiful short story (novella disponibile sul sito Garzanti)
  • Il mio disastro sei tu
  • #2.5 Un disastro è per sempre
  • L’amore è un disastro (America e Shepley)
  • L’ultimo disastro (Travis e Abby) – in uscita il 26/10/17

Serie “The Maddox Brothers”:

  • Uno splendido sbaglio
  • Un indimenticabile disastro
  • Il disastro siamo noi
  • Un disastro perfetto

Recensione

Non sei un imbecille. Sei un coglione.
Le sue labbra si incurvarono in un sorriso. Adesso devi proprio uscire con me, esclamò premendo le mani sul vetro.

Ho volutamente lasciato indietro la serie dei fratelli Maddox perché sono in trepidante attesa dell’ultimo romanzo su Travis e Abby che uscirà il prossimo ventisei ottobre.

Penso che quel Taylor non ami le cose facili, anzi, il contrario. E sono convinto che sappia di aver trovato pane per i suoi denti.
Cosa significa?
Che faresti meglio a prepararti. Uomini come lui non mollano facilmente quando trovano una ragazza come te.
Scoppiai a ridere. Che ci provi pure.

Falyn è una ragazza forte e decisa a non voler più tornare indietro. Troppo volte ha fatto cose che le hanno imposto i genitori e troppe volte ha dovuto lasciare che i suoi sogni venissero infranti. Lavora in una tavola calda e la sua vite scorre tranquilla servendo piatti ai clienti.
Un giorno piomba, però, nella sua vita Taylor uno dei gemelli Maddox. Un ragazzo così insistente tanto da far cedere man mano la dura corazza di Falyn.

Immaginavo di entrare in città per espiare le mie colpe da una considerevole distanza – senza che nessuno lo sapesse. Lo sognavo da così tanto che il pensiero che sarebbe avvenuto nel giro di una settimana mi faceva quasi male.

Jamie McGuire in questo romanzo ha portato delle tematiche abbastanza delicate come l’abbandono e problemi di dipendenza. Ho trovato una maturazione nella sua scrittura perché non si è fermata al classico bad boy e alla brava ragazza, ma ha dato spazio alla realtà che spesso circonda le persone comune.
L’unico neo è che sì ci sono emozioni in questo romanzo, ma le ho trovate molto spesso troppo superficiali. Non sono andate a scavare fino in fondo e quindi non mi hanno scossa più di tanto.
Il personaggio che più ho apprezzato è stato proprio Taylor. Lo avevo sottovalutato nei precedenti romanzi perché lo trovavo troppo giocherellone, ma ora mi sono ricreduta.

Mi scrutò sfiorandomi il labbro inferiore con il pollice. Voglio solo te, nient’altro, Falyn. Tu non sei semplicemente parte di ciò che desidero. Sei tutto. Il resto è un di più.

Voto 3 / 5 stelle!

  • 1 stella: pessimo
  • 2 stelle: scarso
  • 3 stelle: buono
  • 4 stelle: ottimo
  • 5 stelle: meraviglioso
Precedente Classifica libri più venduti - Settimana dal 9 al 15 ottobre Successivo Anteprima: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban [Edizione Illustrata]