[Review Party]: Verso la base di Kate Stewart

Esce oggi per la casa editrice Triskell Edizioni il primo romanzo (molto atteso dalle lettrici italiane) della serie “Balls in Play” dell’autrice Kate Stewart. Quello di oggi è il review party e dopo la sinossi troverete la mia recensione in anteprima.

Data di pubblicazione: 25/09/2017

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporaneo

Pagine: 245

Prezzo ebook: 4.99 €

Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.
Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…

Recensione

Finalmente un romance con quel tocco sportivo che non guasta. Verso la base di Kate Stewart mi ha riportato in quel mondo che ho adorato grazie all’autrice Susan Elizabeth Phillips e i suoi Chicago Stars.

Dicono che le cose arrivano a chi sa aspettare, e mentre scendevo dall’aereo dirigendomi verso l’uscita, riuscivo solo a pensare che avevo aspettato troppo. […] Quel giorno, e quelli a seguire, sarebbero stati i più belli della mia vita.

È un romance che cattura l’attenzione sin dalle prime pagine, complice anche il fatto che lo stile narrativo è molto scorrevole. Il romanzo, inoltre, è narrato dal punto di vista di entrambi i protagonisti: Alice e Rafe.

Le nostre conversazioni erano sempre divertenti. Sorridevo e sospiravo tantissimo. Lui da solo era riuscito a farmi riconciliare con la mia giovinezza, con l’adolescente che si era persa tutta la parte più divertente. Rafe si stava imprimendo velocemente dentro di me.

I protagonisti sono entrambi piacevoli, ma Alice è colei che ho apprezzato maggiormente. Nella sua vita esiste solo il volo. Vuole essere un pilota, ma è un’insegnate anomala perché è un po’ svampita (?!). È ingenua, dolce ma al tempo stesso sa farsi rispettare. La sua vita scorre inseguendo il sogno di Top Gun.
Rafe sembra, a primo impatto, il classico bad boy, ma scorrendo le pagine ci possiamo accorgere di quanto in realtà non sia così.

“Quindi anche la tua giornata è stata pesante?”
“La più pesante”, rispose. Intrecciai le nostre dita insieme e le baciai il dorso della mano. “Ci sono io per te”. Lei si voltò verso di me con la stessa sicurezza. “E io per te”.

Ho trovato molte scene esilaranti che mi hanno fatto ridere e questo negli ultimi romanzi letti mi è mancato. Davvero un ottimo inizio per questa serie e grazie alla Triskell Edizioni per averla portata in Italia.

Voto 4.5 / 5 stelle!

  • 1 stella: pessimo
  • 2 stelle: scarso
  • 3 stelle: buono
  • 4 stelle: ottimo
  • 5 stelle: meraviglioso
Precedente Offerte di Settembre - Dunwich Edizioni Successivo Recensione: Adesso e per sempre di Sarah Dessen

Lascia un commento

*